Apri e scarica lo Statuto

REGOLAMENTO DEL FORUM APPROVATO DALL’ASSEMBLEA PLENARIA DEL FORUM IL 16/10/2010

PREMESSA

Il Consiglio Comunale di Ariano lrpino riconosciuto:

  • l’importanza di coinvolgere i giovani e le aggregazioni Giovanili quale presenza attiva e propositiva nell’ambito sociale e culturale; – il valore del coinvolgimento di giovani studenti, lavoratori e disoccupati utilizzando le forme e gli istituti della partecipazione presenti in ciascuna realtà;
  • il valore del coinvolgimento delle aggregazioni Giovanili,
    culturali e ricreative, come forte momento di arricchimento e crescita della città;
  • la necessità di operare in stretta collaborazione con le diverse realtà 1
    ed organizzazioni sociali che compongono l’universo giovanile
    della nostra città;
  • il lavoro dei Forum della Gioventù di Ariano Irpino che si sono susseguiti negli anni.

ratifica lo statuto del Forum della Gioventù della Città di Ariano Irpino inteso come spazio di incontro permanente tra i giovani, strumento di rappresentazione politica istituzionale comunale fra la realtà giovanile cittadina e l’Amministrazione Comunale.

REGOLAMENTO

L’Amministrazione Comunale si impegna a:

  • convocare il Consiglio Comunale almeno una volta l’anno per discutere la programmazione delle politiche Giovanili comunali con la presenza del coordinatore del Forum della Gioventù;
  • chiedere parere al Forum della Gioventù sui propri bilanci preventivi nonché sui piani degli investimenti in materia di politiche Giovanili;
  • far pervenire, anche su richiesta dei Forum, atti, documenti, studi e dati consentiti dalle norme in vigore:
  • pubblicizzare le iniziative concordate e gli eventuali
    documenti del Forum
  • favorire l’utilizzo di spazi autonomi sulla stampa edita direttamente e non dell’Amministrazione da parte degli organi del Forum della Gioventù;
  • favorire l’utilizzo di spazi autonomi autogestiti
  • destinare ogni anno un capitolo di spesa destinato ai progetti che il forum, in piena autonomia e nel rispetto del presente statuto, approverà collegialmente al suo interno;
  • destinare al forum una sede operativa e amministrativa ampia da ospitare l’intero consiglio, il gabinetto del coordinatore e le riunioni degli organi ristretti come la segreteria e il revisore dei conti; la sede sarà attrezzata con una scrivania, un computer, una stampante e un collegamento a banda larga ad internet;
  • a destinare al Forum una bacheca nell’atrio del Palazzo degli uffici o comunque in un luogo di agevole e pubblica fruibilità.

NATURA, MISSIONE E FINALITA’ DEL FORUM

Il Forum della Gioventù ha natura rappresentativa della realtà giovanile cittadina.

La missione primaria del Forum della Gioventù è:
produrre, promuovere e diffondere la politica nei giovani.

Il Forum ha le seguenti finalità:

  • Rappresentare i giovani della città in forma democratica e partecipata;
  • Stimolare i giovani alla partecipazione democratica alla vita pubblica, contribuendo alla formazione di un sano e robusto tessuto sociale giovanile cittadino;
  • Permettere ai giovani della città di disporre di un forte strumento di dialogo e relazione istituzionale con l’amministrazione
    comunale;
  • Rappresentare una palestra politica sia sul piano degli ideali, dei diritti democratici, e delle capacità gestionali delle cose pubbliche;
  • Rappresentare una forza istituzionale snella e motivata dando proposte e indirizzo alla Amministrazione circa gli obiettivi ed i programmi relativi alle politiche Giovanili di competenza dell’Amministrazione Comunale;
  • Promuovere e realizzare le iniziative pubbliche e di volontariato in materia di politiche Giovanili in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e con altri enti presenti sul territorio
  • Il Forum è aperto al contributo di tutti, anche di esterni, fermo restando il diritto di voto per i soli consiglieri facenti parte dei Forum e dietro approvazione della maggioranza di questi ultimi. La partecipazione del Forum è gratuita.
  • rappresentare un’esperienza politico gestionale concreta e diretta per mezzo di progetti proiettati sulle politiche giovanili

COMPOSIZIONE DEL FORUM

I consiglieri del Forum hanno un’età compresa tra i 16 ed i 29 anni (non compiuti) e sono rappresentati da una quota di diritto max 5 membri ed una elettiva max 10 membri. Il numero massimo del Forum è di 15 Membri, il numero potrà essere inferiore se ci saranno meno di dieci eletti o meno di 5 rappresentanti di diritto.

 

Sono consiglieri di diritto:

  • Un giovane in rappresentanza di ogni istituto secondario superiore ubicato nel territorio comunale, indicato dalla rispettiva assemblea studentesca plenaria o in mancanza di essa indicato dal preside tra i membri della componente studentesca del consiglio d’istituto.

Alla carica di consigliere possono candidarsi tutti i residenti ad Ariano tra i 16 compiuti e 29 anni non compiuti. La consultazione elettorale avviene nel seggio e nella data individuata dalla Amministrazione Comunale. Hanno diritto di voto i cittadini residenti nel comune con età compresa tra i 16 anni compiuti ed i 30 anni non
compiuti.

 

Sistema elettorale

Candidature e nomine

Il commissario elettorale

 

Il sindaco, o l’assessore alle politiche giovanili o un loro delegato si incaricherà di fungere da commissario elettorale e quindi di svolgere tutte le mansioni necessarie allo svolgimento delle elezioni secondo il presente statuto. Il commissario elettorale pubblicherà il bando pubblico della data delle elezioni che devono avvenire non prima di 60 giorni dalla data di pubblicazione del bando.

Il commissario elettorale non può candidarsi alle elezioni che presiede e il suo ruolo è incompatibile con qualunque carica del forum che andrà a costituirsi.

 

La commissione elettorale

Il presidente della commissione elettorale è il commissario elettorale. Egli nomina il segretario e i due scrutatori. Il ruolo di membro della commissione elettorale è incompatibile sia con la candidatura alle relative elezioni sia con qualunque carica del forum che andrà a costituirsi.

CONSIGLIERI DI DIRITTO

Operazioni da svolgere negli almeno 60 giorni prima delle elezioni.

 

Scuole:

il commissario elettorale di concerto con i presidi delle scuole superiori stimolerà lo svolgersi di assemblee per l’elezione di un consigliere per ogni istituto superiore ubicato sul territorio comunale. I presidi delle scuole superiori dovranno comunicare all’ufficio politiche giovanili del comune entro 15 giorni dalla data delle elezioni i nomi dei rappresentati d’istituto indicati dalle assemblee o dal preside.

 

Associazioni:

Il commissario elettorale provvederà all’invito a tutte le associazioni giovanili o con scopi di politiche giovanili alla partecipazione alle elezioni del Forum.
Nel caso in cui si costituiscano meno di 5 rappresentati di diritto il numero dei membri eletti rimarrà invariato mentre quello dei membri di diritto varierà a secondo dei rappresentati di diritto costituiti.

CONSIGLIERI DI ELEZIONE

Le candidature saranno presentate al commissario elettorale, con consegna presso l’ufficio Servizi Sociali del Comune di Ariano entro e non oltre il termine di 10 giorni prima della data delle elezioni. Per candidarsi c’è bisogno di 15 firme di giovani compresi fra i 16 e i 30 anni (non compiuti) residenti nel Comune di Ariano Irpino. La modulistica predisposta dal commissario elettorale sarà disponibile presso l’ufficio I Servizi Sociali del Comune di Ariano Irpino. Le elezioni sis volgeranno in un seggio stabilito con avvisi affissi in tutta la città di Ariano entro 20 giorni prima dalla data delle elezioni. Hanno diritto al voto i giovani residenti nel comune di Ariano Irpino che abbiano almeno 16 anni compiuti e non più di 30 anni (non compiuti). Le preferenze da poter esprimere sono 2. Esse devono essere espresse scrivendo il nome e cognome del candidato o dei candidati. Saranno considerate nulle tutte le schede con segni di riconoscimento, tutte le schede con nome o nomi di soggetti non candidati e tutte le schede con espressione della volontà dell’elettore non chiara. I 10 candidati che hanno conseguito il maggior numero di preferenze saranno eletti . Nel caso in cui i candidati siano inferiori al numero di 10 saranno automaticamente eletti tutti i candidati con almeno 10 preferenze. In questo caso il numero dei rappresentati di diritto sarà derivante dalla percentuale 70% membri eletti e 30% membri di diritto. Nel caso in cui i membri di diritto siano meno di 5 per le eventualità suddette, avranno precedenza i membri di diritto più rappresentativi della popolazione studentesca.

ELEZIONE DEL COORDINATORE

Il commissario elettorale convoca e presiede la prima assemblea del Forum della Gioventù. In questa seduta egli ha funzioni da coordinatore. La seduta è valida in prima e seconda istanza con la presenza di almeno la maggioranza semplice di tutti i consiglieri. Il Forum quindi procede all’elezione al suo interno del coordinatore con la modalità che segue:
Si raccolgono le candidature fra la quota elettiva, valide con almeno la firma di 2 consiglieri. Per candidarsi bisogna avere un età non superiore ai 28 anni (non compiuti).Si continua con le votazioni a scrutinio segreto. Si può esprimere una sola preferenza. In caso di più di 2 candidati si procede con il ballottaggio dei primi due eletti. Viene eletto il candidato che
al ballottaggio riporta un maggior numero di preferenze. In caso di ex-equo viene eletto il candidato che ha riportato più voti alle elezioni del Forum.

COMPOSIZIONE DELLA SEGRETERIA

Il coordinatore appena eletto, nella stessa seduta, presenta la lista dei membri che compongono la segreteria. Per far parte della segreteria bisogna avere un età non superiore ai 28 anni (non compiuti). La seduta resta valida con la presenza della maggioranza di tutti i consiglieri del Forum. In caso di esigenze tecniche, pro tempore, la segreteria può allargarsi anche al di fuori del Forum con al massimo un membro esterno, ma senza diritto di voto. La segreteria per essere confermata deve ricevere il voto favorevole di almeno la maggioranza semplice di tutti i consiglieri del Forum. Se per 3 volte alla segreteria presentata non viene accordata la fiducia dall’assemblea del Forum allora il coordinatore decade e si va a nuove elezioni del coordinatore. E’ facoltà del coordinatore sostituire uno o più membri della segreteria. In tal caso sarà nuovamente necessaria una votazione di fiducia del Forum con le stesse modalità appena espresse. Nella stessa sede il coordinatore esprime il suo vice coordinatore ed eventualmente il delegato ai rapporti con il Comune di Ariano, i due delegati ai rapporti con il coordinamento provinciale di Avellino e il revisore dei conti. Tutti questi ruoli devono essere indicati all’interno dei consiglieri del Forum.

SFIDUCIA

La mozione i sfiducia nei confronti del coordinatore può essere proposta e approvata all’ordine del giorno con il voto favorevole di almeno la maggioranza semplice dei presenti aventi diritto. La mozione di sfiducia è approvata nella seduta successiva, da convocarsi ad almeno 20 giorni dopo dalla votazione dell’odg, con il voto rigorosamente palese e favorevole di almeno la maggioranza semplice di tutti i consiglieri del Forum. In caso di sfiducia il segretario d’assemblea indice una nuova seduta, valida sia in prima che in seconda convocazione con la presenza di almeno la maggioranza semplice di tutti i consiglieri del Forum. Il segretario presiederà la seduta atta a ripetere le elezioni del coordinatore.

SCIOGLIMENTO DEL FORUM

Il Forum della Gioventù è sciolto dal Sindaco o dall’assessore alle politiche giovanili sulla base di:

  • scadenza di mandato (biennale),
  • sfiducia al coordinatore e/o impossibilità di accordo della maggioranza di tutti i consiglieri del forum sull’elezione di un coordinatore.

In caso di motivazioni gravi e straordinarie, il forum si scioglie anche con la dimissione incondizionata di almeno tre quarti dei consiglieri del Forum. Le lettere di dimissione devono essere indirizzate al coordinatore, e per conoscenza al Sindaco, all’assessore alle politiche giovanili e, in questo caso, all’assessore regionale alle politiche giovanili tramite raccomandata a/r.
In caso di scioglimento il Sindaco, o l’assessore assume i poteri di commissario elettorale per portare il Forum alle elezioni
entro 30 giorni.

 

Il forum:

Il Forum della Gioventù con i suoi consiglieri è il massimo organo deliberante.

  • Elegge e può sfiduciare il coordinatore;
  • Fissa le linee programmatiche per l’anno in corso;
  • Detta le direttive di allocazione delle risorse;
  • Approva in modo definitivo ed esecutivo i progetti del Forum;
  • E’ l’unico organismo che può presentare progetti;
  • Delibera su gli altri oggetti attinenti l’attività del Forum che non siano riservati alla competenza della segreteria o del coordinatore;
  • Approva ogni regolamento interno;
  • Ha facoltà di sciogliersi e quindi indire nuove elezioni anticipate;
  • Ogni rappresentante facente parte del Forum ha diritto ad esprimere un solo voto.

II Forum è convocato dal coordinatore almeno 4 volte in un anno solare o da tre quarti degli aventi diritto con le modalità descritte nel paragrafo -Convocazioni-.
La seduta è valida in prima istanza con la presenza della maggioranza degli aventi diritto, in seconda istanza non è richiesta la presenza della maggioranza ma il 25 % dei componenti del Forum.
La votazione avviene sempre a maggioranza dei presenti aventi diritto.

 

La segreteria:

  • La segreteria è composta da un numero pari al 25% di tutti i consiglieri del Forum approssimato al numero pari più vicino più il coordinatore;
  • segreteria viene nominata dal coordinatore
  • La segreteria resta in carica fino al termine del coordinamento che l’ha generata;
  • La segreteria ha il compito di realizzare i deliberati del forum; -Svolge funzioni esecutive;
  • Amministra i fondi del forum;
  • Predispone i bilanci e la relazione sull’attività svolta;
  • Stila gli ordini del giorno per le assemblee di segreteria;
  • Esercita funzioni di controllo e di verifica sui singoli progetti e ha facoltà, in caso di evidenti incongruenze fra il progetto e
    l’esecuzione dello stesso, nonché di una cattiva gestione da parte del gruppo di lavoro, di sospendere immediatamente e a tempo indeterminato la prosecuzione del progetto o di rimuovere in parte o in tutto il gruppo di lavoro e di sostituirlo con uno nominato di ufficio. La segreteria ha inoltre facoltà per gli stessi evidenti motivi di eliminare definitivamente un progetto dalla lista dei progetti del forum e di sostituirlo o meno con un nuovo progetto fra quelli presentati entro il termine stabilito dal presente regolamento.
  • La segreteria viene presentata dal coordinatore al suo insediamento ed è approvata con il voto di fiducia favorevole del 50% più uno di tutti i consiglieri del Forum con voto palese;
  • In caso di voto contrario il coordinatore è tenuto a presentare una nuova segreteria; se per tre volte alla segreteria presentata non viene votata la fiducia il coordinatore decade;
  • Fra i membri della segreteria possono essere distribuite varie aree di interesse;
  • In caso di 3 assenze consecutive i membri della segreteria vengono esclusi dalla stessa;
  • Se nel corso dei due anni vengono a mancare per decadimento o dimissioni spontanee uno o più membri, il coordinatore ha il compito di individuare appena possibile il sostituto.

 

Il coordinatore:

  • Il coordinatore del forum resta in carica fino alla scadenza del mandato biennale del forum o a mozione di sfiducia;
  • Il coordinatore è uno dei consiglieri della quota elettiva;
  • Il coordinatore del forum presiede tutte le assemblee;
  • Al suo insediamento nomina il suo vice coordinatore ed eventualmente il delegato ai rapporti con il Comune di Ariano, i due delegati ai rapporti con il coordinamento provinciale di Avellino e il revisore dei conti.
  • Nomina i membri della segreteria;
  • In sua assenza le assemblee vengono presiedute dal vice presidente;
  • Il coordinatore adotta le decisioni urgenti, anche non di sua competenza, salvo ratifica della segreteria;
  • Il coordinatore deve essere necessariamente maggiorenne.
  • Il coordinatore è tenuto a presentare annualmente il bilancio delle attività ed economico.

 

Ordine del giorno

L’ordine del giorno viene stabilito dall’assemblea precedente, punto per punto con il voto favorevole di almeno la maggioranza semplice dei presenti aventi diritto. Qualora per qualunque motivo questa procedura risultasse impraticabile sta al coordinatore redigere l’ordine del giorno.

 

Fondi e capitolo di spesa

Il Forum della gioventù dispone di un proprio capitolo di spesa presso l’amministrazione comunale. Esso può essere investito su richiesta scritta del coordinatore del Forum ai servizi sociali del Comune solo ed esclusivamente dietro rendicontazione fiscale. Il Forum ha facoltà di rintracciare fondi e risorse tramite altri enti (comunità montana, amministrazione provinciale, amministrazione regionale, bandi pubblici, sponsor privati con versamento su capitolo di spesa).

 

Revisore dei conti:

Al fine di controllare l’amministrazione e stilare il bilancio annuale del forum la segreteria ha facoltà di nominare un revisore dei conti (o facente funzione di) all’interno del Forum nel caso in cui il coordinatore non l’avesse nominato al suo insediamento. Egli avrà inoltre il compito di verificare la corretta stesura dei bilanci e comunicarla al forum. Il revisore dei conti non può essere individuato tra i componenti della segreteria.

 

Delegato ai rapporti con il Comune di Ariano irpino:

Il coordinatore ha facoltà di nominare fra tutti i consiglieri del Forum un delegato ai rapporti con Comune di Ariano che si occupi dei rapporti fra Comune e Forum. Il delegato può essere rimosso e sostituito in qualsiasi momento dal coordinatore.

 

Delegati ai rapporti con il coordinamento provinciale del Forum di Avellino:

Il coordinatore ha facoltà di nominare fra tutti i consiglieri del Forum due delegati ai rapporti con il coordinamento provinciale dei Forum della provincia di Avellino che si occupino dei rapporti fra Coordinamento e Forum. Il delegati possono essere rimossi e sostituiti in qualsiasi momento dal coordinatore.

 

Convocazioni e sedute:

Il forum è convocato almeno 6 volte per anno solare. II coordinatore indice le assemblee del forum comunicando data, luogo, ora e ordine del giorno tramite pubblicazione sul sito o blog internet ufficiale del Forum e con l’invio della convocazione a tutti i membri (che dispongono di webmail) tramite mezzo e-mail, almeno 7 giorni (compresi festivi) prima della data dell’assemblea. Inoltre il coordinatore è tenuto ad avvalersi di tutti i mezzi di comunicazione di cui il Forum dispone (es sms, Facebook ecc) e di pubblicare la convocazione il prima possibile. In assenza di un sito ufficiale la convocazione avverrà tramite affissione all’Albo Pretorio del Comune e presso la sede del Forum almeno 7 giorni prima. L’assemblea può essere convocata anche da almeno un terzo dei consiglieri con l’affissione all’Albo Pretorio del Comune e comunicazione al coordinatore del Forum. L’affissione e la comunicazione devono contenere le firme dei richiedenti l’assemblea, data, luogo, ora e ordine del giorno. L’assemblea può essere convocata su richiesta del Sindaco o dell’Assessore competente alle politiche Giovanili con affissione presso l’ufficio informagiovani di Ariano Irpino , presso l’Albo Pretorio del Comune e con comunicazione al coordinatore del Forum almeno 7 giorni (compresi festivi) prima della data dell’assemblea. La seduta del Forum è valida in prima istanza con la presenza di almeno la maggioranza semplice degli aventi diritto e in seconda istanza con la presenza di almeno il 25% dei componenti del Forum approssimato per eccesso e con la presenza di almeno il coordinatore (o vice coordinatore).

La segreteria è convocata normalmente dal coordinatore. Egli, o il vice- coordinatore, indice le sedute comunicando data, luogo, ora e ordine del giorno tramite pubblicazione sul sito o blog internet ufficiale del Forum e con l’invio della convocazione a tutti i membri (che dispongono di webmail) tramite mezzo e-mail, inoltre il coordinatore è tenuto ad avvalersi di tutti i mezzi di comunicazione di cui il Forum dispone (es sms, Facebook ecc) almeno 4 giorni (compresi festivi) prima della data dell’assemblea. L’incontro può essere convocato su richiesta del Sindaco o dell’Assessore competente alle politiche Giovanili con affissione presso l’ufficio informagiovani di Ariano Irpino e con comunicazione al coordinatore del Forum almeno 4 giorni (compresi festivi) prima della data dell’ assemblea. La seduta di segreteria è valida in prima istanza con almeno la presenza della maggioranza semplice degli aventi diritto e in seconda istanza con la presenza di almeno il coordinatore (o vice coordinatore) e 2 membri della segreteria.

 

Il segretario di assemblea:

Ad ogni assemblea il coordinatore nomina un segretario che ha l’obbligo di redigere il verbale d’assemblea e di firmarlo congiuntamente con il coordinatore. Il segretario può essere individuato anche al di fuori degli appartenenti al forum.

 

Deleghe al voto:

Sono possibili deleghe di rappresentanza una tantum. Un consigliere del forum può delegare tramite richiesta scritta
datata, firmata e indirizzata al coordinatore a farsi rappresentare da un altro consigliere del forum. Nella segreteria un consigliere può delegare esclusivamente un altro consigliere della stessa. Nella segreteria la delega di voto pur avendo valore legale ai fini delle votazioni non sostituisce la presenza. Nel forum la delega equivale la presenza. Un consigliere può ricevere una sola delega per seduta e non può delegare un altro consigliere per più di due 4 volte per mandato.

 

Decadenze:

Tutte le cariche, elettive e non, sono legittime fino a scadenza naturale del mandato. Nel caso di superamento del limite di età o di cessazione di un qualunque requisito vige per il consigliere il regime di prorogatio fino a fine mandato. Nel caso di due assenze un consigliere decade dalla sua carica.

 

Dimissioni:

Le dimissioni sono previste, sia per la quota di diritto che per quella elettiva, con comunicazione in carta semplice indirizzata al coordinatore a mezzo raccomandata postale a/r e per conoscenza all’assessore alle politiche giovanili. In tal caso il seggio viene assegnato al primo non eletto. In caso di assenza di candidati il seggio resta vacante.

 

Definizione delle linee guida progettuali:

Il forum in seduta plenaria definisce le linee guida progettuali. La seduta è valida in prima istanza con la presenza della maggioranza degli aventi diritto, in seconda istanza non è richiesta la presenza della maggioranza ma il 25% dei componenti del Forum. La votazione avviene sempre a maggioranza semplice dei presenti aventi diritto.

 

Presentazione dei Progetti:

Tutti i progetti vengono presentati alla segreteria (pro manibus ad un membro della segreteria o al coordinatore oppure all’Informagiovani o via raccomandata a/r) improrogabilmente nei termini del 21/05 o del 23/9 di ogni anno.

I progetti possono essere presentati da tutti coloro i quali rientrano nei requisiti di eleggibilità al forum compresi coloro che non en fanno parte. Solo i rappresentanti del forum possono però essere individuati Capo-Progetto.

 

Standard di Progetto:

Circa il protocollo di esecuzione dei progetti interni al Forum della Gioventù si può fare riferimento non vincolante a quello espresso nella “Guida alla Realizzazione di un progetto” edita dal primo Forum della Gioventù della città di Ariano Irpino finito di stampare nell’anno 2005. Ad ogni modo la richiesta deve contenere: la descrizione del progetto in tutti i suoi dettagli, preventivo di spesa dettagliato, tempi di realizzazione.

 

Approvazione dei progetti:

La segreteria, nei termini fissati dal forum vaglia la fattibilità dei progetti e rimette al forum quei progetti ritenuti validi.
La segreteria valuta ed eventualmente propone modifiche ai progetti presentati. La segreteria può approvare o respingere i progetti quando:
non finanziabili, non coerenti con le linee guida dettate dal forum, quando i progetti non sono equilibrati con le rispettive ipotesi di spesa, quando fuori standard, quando non attinenti ai fini del forum, quando ritenuti poco credibili o non realizzabili, quando non supportati da un gruppo di lavoro adeguato La segreteria può approvare ed inviare al forum i progetti stabilendo ipotesi di spesa inferiori a quelle presentati e chiedendo una rimodulazione dei progetti. La seduta è valida in prima istanza con la presenza della maggioranza degli aventi diritto, in seconda istanza non è richiesta la presenza della maggioranza.
I progetti vengono approvati con il voto favorevole della maggioranza dei presenti aventi diritto. I progetti ritenuti validi dalla segreteria passano al voto del forum che a maggioranza ne vota l’approvazione esecutiva. Il forum vota su ogni singolo
progetto determinandone a maggioranza l’attuazione. La seduta è valida in prima istanza con la presenza della maggioranza degli  aventi diritto, in seconda istanza non è richiesta la presenza della maggioranza.

I progetti vengono approvati con il voto favorevole della maggioranza dei presenti aventi diritto. I progetti approvati dal forum diventano esecutivi e vengono affidati al consigliere che li ha presentati che diviene capo-progetto e responsabile dello stesso e che ne riferisce gli sviluppi e l’andamento alla segreteria.

Tutte le spese e le attività approvate dalla segreteria vanno rendicontate a fine progetto alla segreteria.
Tutte le variazioni in corso d’opera devono essere approvate esclusivamente dalla segreteria con le modalità di cui sopra.

 

Modifiche dello statuto

Sono possibili modifiche al presente statuto. Le modifiche del presente statuto si apportano per emendamento. Nel rispetto dell’ordine del giorno si presenta l’emendamento da proporre all’’assemblea plenaria del Forum. L’emendamento è approvato dal Forum con una maggioranza qualificata dei due terzi sul totale degli aventi diritto (non solo dei presenti aventi diritto) con arrotondamento all’intero successivo. Le modifiche diventano vigenti ed efficaci dopo l’approvazione della modifica ad opera del consiglio comunale o di una delibera di giunta.

 

Controversie:

Le controversie all’interno del Forum della Gioventù di qualsiasi genere verranno risolte, previo tentativo di riconciliazione, dal Sindaco o dall’Assessore alle politiche giovanili o altra persona delegata. E’ sua facoltà sospendere qualunque carica del forum fino a un numero di 4 sedute consecutive.